Inside

Moby.
Una delle tante tracce che non ascoltavo da tempo.
Una di quelle canzoni che non riesco a interpretare…
…senza parole…
Perché in realtà di interpretazioni ne avrò date più di una a questa melodia.
…Chiudo gli occhi, un po’ come per l’intervento precedente.
Ma non è più il palato ad essere stimolato. Questa volta è il cuore.
E, dato che non riesco a dare interpretazione, non so nemmeno spiegare cosa sente…
Non voglio nemmeno farlo.
Chiudo gli occhi, solamente.
Annunci

Informazioni su marcoangels

«Sono sempre stato il maestro di me stesso.. ..e devo confessare che sono sempre stato anche il mio allievo preferito.»
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.